La Regione Lazio ha pubblicato un nuovo avviso pubblico per i servizi per il lavoro: il bando di Ricollocazione Generazioni. Se il bando precedente era rivolto alle mamme con figli minori di 6 anni, questo è invece destinato ai soggetti tra i 30 e i 39 anni privi di impiego.

People Looking Choosing at Colleagues Photo

Requisiti

I requisiti per aderire sono:

  • essere residenti nel Lazio (o possedere un regolare permesso di soggiorno);
  • avere un’età compresa tra i 30 e i 39 anni;
  • essere inoccupati al momento della stipula del contratto di ricollocazione.

Nel caso i destinatari della misura siano in possesso di Partita IVA, la loro adesione è possibile solo se nei 12 mesi precedenti non ci siano presenti movimentazioni.

Accompagnamento al lavoro e reinserimento lavorativo

L’obiettivo del Contratto di Ricollocazione è promuovere un percorso personalizzato di accompagnamento al lavoro e favorire il reinserimento lavorativo per i soggetti inoccupati.

Il Contratto di ricollocazione ha una durata di 6 mesi dalla sottoscrizione dello stesso, salvo il conseguimento anticipato del risultato o il verificarsi di periodi di sospensione.

Struttura del percorso

I partecipanti saranno accolti da un soggetto accreditato a livello regionale per i servizi per il lavoro e accompagnati in un percorso di orientamento specialistico di 24 ore, finalizzato al reinserimento lavorativo.

Al termine dell’orientamento specialistico, il destinatario potrà scegliere se effettuare un percorso di accompagnamento al lavoro subordinato o un percorso di accompagnamento al lavoro autonomo.

Il percorso di accompagnamento al lavoro subordinato (da 36 a 93 ore) è definito da attività quali: redazione del curriculum vitae, preparazione a un colloquio, condivisione di competenze base e trasversali per il placement, principi base di contrattualistica e del mercato del lavoro e ricerca in autoconsultazione delle vacancies occupazionali. Dopo aver concluso l’orientamento specialistico i destinatari, che avranno scelto il percorso di lavoro subordinato, potranno svolgere un tirocinio (della durata compresa tra 1 e 3 mesi) o un periodo di formazione per la specializzazione e l’aggiornamento delle competenze emerse.

Il percorso di accompagnamento al lavoro autonomo (da 76 a 93 ore) è definito da attività quali: scouting di bandi, ricerca di finanziamento, supporto della struttura di un business plan, principi base in materia giuridico-fiscale, budgeting e controllo di gestione. I destinatari che avranno scelto l’accompagnamento al lavoro autonomo, al termine della fase di orientamento specialistico, possono partecipare al percorso integrativo di formazione per la specializzazione e l’aggiornamento delle proprie competenze.

Quando aderire

I soggetti interessati potranno inviare, per via telematica, la loro domanda di partecipazione a partire dalle ore 14.00 del 4 settembre 2017.

Per maggiori informazioni: http://www.regione.lazio.it/binary/rl_main/tbl_documenti/LAV_DD_G10894_01_08_2017_Allegato1.pdf

logo-performare

Sportello territoriale Performare
Servizi di orientamento
Formazione
Accompagnamento al lavoro
c/o Studio Saperessere Srl
Circonvallazione Ostiense, 80, Roma
email: cdricollocazione@performare.eu